Analisi della Beta di Zelda: Twilight Princess

Analisi della Beta di Zelda: Twilight Princess

<< Altri articoli

zeldatptitle.jpg

Il secondo Zelda per GameCube [uscito anche per Wii] ha avuto uno sviluppo lungo quasi 4 anni, riuscendo ad evolversi e cambiare, come solo Ocarina Of Time riuscì a fare. Twilight Princess si è evoluto attraverso varie versioni beta, ed il gioco finale, risulta essere molto differente da quello che apparse originalmente nel 2004. Alcune aree e dungeons sono stati rimossi, mentre le zone sopravvissute al tempo sono state pesantemente modificate. In questo articolo cercheremo di analizzare la storia dello sviluppo di TP, attraverso la documentazione foto e video, raccolta in tutti questi anni d’attesa.

L’articolo è stato suddiviso in 3 sezioni (Overworld – Villaggi & Dungeons – Personaggi & Items), vista l’enorme quantità di materiale beta, cercando di riscostruire i diversi stati di sviluppo del titolo. Nintendo, ha lavorato su Zelda: TP costruendo e rimuovendo intere sezioni, di cui molte sono andate purtroppo perse, ed è quindi impossibile riuscire a capire davvero quale fosse il progetto originale. Le teorie esposte, sono quindi frutto di un analisi incompleta, attraverso i soli materiali che Nintendo ha voluto diffondere.

Abbiamo però fiducia nella comunità online, dedicata alla ricerca di materiale beta, nascosto ancora nel codice del gioco completo, come avvenne con Ocarina Of Time. Questo articolo verrà quindi aggiornato ogni qual volta verranno fatte nuove scoperte. Per ogni contributo, informazione o teoria a noi sfuggita, potete semplicemente contattarci via e-mail oppure scrivere sul Forum! Riusciremo assieme a scoprire tutto quello che Nintendo ha rimosso?

Avvertenza: è possibile la presenza di spoiler nel seguente articolo. Twilight Princess è un gioco vasto e lungo, è possibile che alcune scene, da me considerate beta, siano solamente sezioni dimenticate o tralasciate. Per ogni errore, potete contattarmi tramite e-mail.

[A cura di monokoma]

Overworld – Villaggi & DungeonsPersonaggi & Items

Beta Overworld

zeldatpbetaponte.jpg

L’immagine qui sopra è una delle prime foto di TP, mostrate al pubblico all’E3 2004. La zona presentata è una prima versione del Bridge Of Eldin; notiamo la presenza di alcune torce accese davanti all’arco e la struttura è ancora integra, al contrario della versione finale, in cui il ponte è ormai in rovina. La cosa interessante, è il palazzo che possiamo intravedere sullo sfondo, al di là del ponte.. lo riconoscete? Considerando questa prova, possiamo affermare che in origine, il Bridge Of Eldin, sarebbe dovuto essere il collegamento con la città e l’Hyrule Castle. Nintendo in seguito, ha rimodellato l’entrata del paese, mantenendo però questo ponte sulla mappa del gioco, situandolo nella provincia di Eldin appunto. Per una volta, una struttura beta non è stata sprecata, anzi, in questo modo rende più interessante il paesaggio finale, dando l’impressione di un mondo che si è evoluto nel tempo, con le rovine di questo antico castello.

zeldatpbetacastle.jpg

A conferma di questa teoria, abbiamo un’altra delle prime foto mostrate nel 2004, in cui vediamo Link sotto all’arco del Bridge Of Eldin. Vediamo molto chiaramente il profilo dell’Hyrule Castle sullo sfondo!

zeldatpbetacastleeldin.jpg

Un immagine presa dal video dell’E3 2005, dove è possibile ancora vedere l’Hyrule Castle beta, raggiungibile dall’originale Bridge Of Eldin!

zeldatpbetafield.jpg

zeldatpbetafield2.jpg

L’Hyrule Field ha subito diverse trasformazioni con il passare del tempo, prima di avere l’aspetto che possiamo trovare nel gioco completo. Nelle due foto possiamo vedere sullo sfondo, quello che sembra il profilo della versione beta dell’Hyrule Castle! La grafica è stata migliorata rispetto a questo video del 2004, ma la grandezza del territorio sembra aver mantenuto le sue dimensioni.

zeldatpbetawoods1.jpg

zeldatpbetawoods3.jpg

Questa foresta non presente nel gioco finale, è probabilmente una versione Beta del Faron / Ordon Woods, il bosco a sud di Twilight Princess. La zona fu mostrata attraverso molti screenshot e video all’E3 2004, per poi scomparire senza lasciare traccie. E’ interessante notare come questo bosco rimosso, sia molto simile alla versione beta del Lost Wood di Ocarina Of Time!

zelda114.jpg

Tralasciando le differenze grafiche, è innegabile come Nintendo abbia sviluppato per ben due volte, un’area boscosa quasi identica, per Ocarina e Twilight, nei primi periodi dello sviluppo. In seguito sono state entrambe rimosse. Sembra proprio che questa versione più libera delle Lost Woods, sia un campo abituale in cui testare i primi tech demo dei nuovi Zelda. Il fatto che sia stata rimossa per la seconda volta, con Twilight Princess, fa riflettere sui motivi di questa decisione. Forse una zona con gli alberi così organizzati, pone qualche problema di programmazione, oppure alla lunga sarebbe stata noiosa e troppo confusionaria da esplorare.

zeldatpbetawoods.jpg

Sempre nel beta Faron / Ordon Woods, vediamo Link ed Epona mentre vagano per la foresta, seguiti da una coppia di cani. Come analizzeremo anche in seguito, sembra proprio ke in origine fosse più marcato il rapporto del giocatore con i vari animali presenti nel mondo. Probabilmente erano state ideate una serie di sotto quest parallele, in cui era importante comunicare e risolvere i problemi di cani e gatti.

zeldatpbetawoods2.jpg

zeldatpbetacats.jpg

La teoria di un maggior coinvolgimento con gli animali, viene rafforzata da questo screenshot, e dal video relativo, diffusi nel 2005. Se l’immagine precedente, con Link ed Epona, poteva essere tratta da un video introduttivo, in cui i cani non erano altro che una comparsa estetica, questa particolare zona con i gatti si rivela molto più interessante. Link esplora la foresta beta e ritrova questo nascondiglio formato dalle radici di un antico albero, in cui riposa un gruppo di gattini. Nella versione finale di TP, il raccogliere e portare in braccio gli animali, non ha nessuna funzione importante, ed è quindi molto strano che questa scena sia stata inserita nel trailer ufficiale. Una sezione, ha motivo di venire usata per presentare il gioco, se questa ha una certa importanza, o per lo meno un suo potenziale scopo. Che funzione avevano in origine i gatti e questo strano albero? difficile saperlo, ma possiamo ipotizzare che in origine, la ricerca dei Poe nel gioco fosse legata a questo gruppo di gatti, un po’ come accade nel gioco completo. Forse i fantasmi, avevano trasformato un gruppo di persone in gatti, sullo stile della raccolta degli Skultulla in Ocarina Of Time. Il giocatore, avrebbe dovuto collezionare i poe, per far tornare alla normalità i gatti, aiutarli in situazioni di pericolo, salvandoli raccogliendoli in braccio.

zeldatpbetasacredgrove.jpg

Questa statua, molto simile a Doshin The Giant (gioco strategico di Nintendo), è presente nel video e negli screenshot diffusi nel 2005. La zona sembra probabilmente collegata al beta Faron / Ordon Woods, vedendo le somiglianze con lo scenario e sopratutto le radici di quell’albero enorme. Dopo avere finito Twilight Princess, ben sappiamo che nel gioco esistono alcune statue simili a questa, sistemate in protezione del Sacred Grove. Possiamo quindi immaginare, che questa scena fosse la versione beta dell’entrata al Sacred Grove, da cui si accedeva originalmente attraverso la foresta beta, rimossa poi dal gioco. Quest’area ha dunque subito diverse sistemazioni, prima di arrivare alla versione da noi giocata.

zeldatpbetapond.jpg

Uno strano laghetto con il fondo simile ad una barriera corallina, apparso in questa immagine del 2005, sembra non avere risconto nel gioco una volta portato a termine. Potrebbe essere stata una versione beta della Lanayru Spring oppure di una delle varie fontane delle fate.

zeldatpbetapond2.jpg

Anche questo stagno è stato rimosso dal gioco completo. Lo scenario di contorno, sembra suggerire che questo laghetto fosse collegato alla foresta beta, per poi venire cancellato assieme al resto dell’area. Nel video del 2005, vediamo Link che nuota in superfice, per poi muoversi verso il fondo. L’acqua è ricca di pesci, si tratta forse di una zona di pesca beta?

zeldatpbeta17.jpg

zeldatpbetapeska.jpg

Queste altre due foto, ci confermano la presenza di uno laghetto della pesca beta! purtroppo le immagini sono entrambe prese al tramonto, difficile quindi riuscire ad analizzare bene lo scenario, ma sembra proprio differente rispetto Hena’s Fishing Hole. Notiamo subito che l’area somiglia più ad una palude, con una serie di canneti ed erbacce in mezzo all’acqua, sulla sinistra delle foto. Nella seconda immagine, Link sembra indossare il vestito Ordon, forse differente da quello finale. La cosa interessante, è che nel gioco completo, Link può pescare dalla canoa solamente molto avanti nella trama, quando non ha più il vestito del suo villaggio. Come vedremo meglio successivamente, ad Ordon, nei primi demo del gioco, era presente una canoa! possiamo quindi immaginare un collegamento fra queste due aree. Link, grazie alla canoa trovata al villaggio Ordon, esplorava il fiume, che nella versione beta era molto più grande, ed arrivava alla zona paludosa di queste immagini. Qui poteva mettersi a pescare, o forse addirittura scendere dalla barca per raggiungere il beta Faron / Ordon Woods. Il gioco quindi avanzava non passando per il ponte sul precipizio, ma attraverso un esplorazione acquatica.

zeldatpbetarealm.jpg

La particolarità del Twilight World, nella versione beta di TP, era quella di essere privo di colorazione, mantenedo il bianco e il nero come tinte prevalenti. In seguito Nintendo, ha preferito trasformarlo utilizzando colori saturi e un forte bloom effect. L’impressione finale è senz’altro più interessante da guardare, rispetto al bianco / nero, ma sopratutto più adeguata al significato della zona. Twilight, in inglese significa “crepuscolo”, quel periodo temporale in cui il mondo è illuminato dai colori del tramonto.

zeldatpbetagrave.jpg

zeldatpbetagraveyard.jpg

Questo oscuro cimitero nella foresta, è presente nel video diffuso al CDG 2005. La zona era infestata da Stalfos e Wolfos Skeleton, oltre che alcune tombe con delle incisioni. Analizzando lo scenario di contorno, sembra che si tratti di un’ulteriore area del beta Faron / Ordon Woods. Difficile sapere quale scopo avesse nel gioco questo cimitero, che è stato quasi totalmente rimosso dalla versione definitiva di TP. Infatti, possiamo trovarne alcuni resti in 2 punti ben precisi del gioco: un primo cimitero è stato inserito a fianco del Kakariko Village, mentre il secondo cimitero, più interessante, lo troviamo addirittura nell’ultimo dungeon del gioco, prima dello scontro finale con Ganondorf. Questa zona tombale nell’Hyrule Castle, la si raggiunge attraverso un semplice enigma opzionale, ma proprio per questo può essere sfuggita ad alcuni. Il cimitero del castello, sembra una copia identica della sua versione beta nella foresta, se non fosse per lo scenario di contorno, mura al posto di alberi. L’atmosfera è la stessa, con nebbia e pioggia, ed i nemici presenti sono uguali alle immagini beta. Sembra proprio che il Beta Graveyard sia stato spostato nell’Hyrule Castle, anche se molto probabilmente la sua funzione è stata cambiata rispetto alla beta.

zeldatpbetabridge.jpg

Una versione più recente della beta di Twilight Princess, ci mostra il Bridge Of Eldin, durante il primo scontro con il leader degli Orchi. Le differenze rispetto al gioco finale sono essenzialmente due: la prima è il differente periodo della giornata, il cielo è limpido invece che al tramonto; la seconda è la mancanza del fuoco che sbarra la strada all’entrata del ponte, aggiunto solo in seguito, per accentuare il momento drammatico.

zeldatpbetabridge2.jpg

zeldatpbetabridge3.jpg

In alcune immagini più vecchie, possiamo vedere un inedito Bridge Of Eldin, in cui le colonne e la struttura d’entrata, sono molto più distrutte che nella versione finale! è possibile che Nintendo abbia deciso di renderlo più completo, per inserire le mura e la piccola stanza da cui si accede ad un forziere segreto. La cosa però è strana, se teniamo conto che l’originale Bridge Of Eldin era già completo! come abbiamo visto poco più sopra infatti, nelle prime versioni del gioco, questo ponte era l’entrata principale per l’Hyrule Castle. Tenendo conto della documentazione in nostro possesso, sembra quindi che Nintendo abbia 1) costruito il Bridge Of Eldin completo, come ingresso al castello 2) demolito il Bridge Of Eldin, per renderlo un semplice ponte di collegamento fra due aree 3) ricostruito in parte il Bridge Of Eldin, per inserire la stanza con il forziere. Sono normali alla Nintendo?

analis1.jpg

Nel primo video di Twilight Princess del 2004, l’over world del gioco viene presentato come un luogo principalmente desolato, oscuro e tempestoso, ricoperto di alberi morti e secchi. Nel gioco completo invece, non troviamo zone di questo genere. Purtroppo con i dati in nostro possesso, non possiamo sapere se questa scelta dell’ambiente, avesse avuto riscontri con la trama originale di TP, poi forse mutata nel corso del tempo.

zeldatpbetasunset.jpg

Un’altro luogo mostrato nel trailer del 2004, è quello che possiamo considerare una versione decisamente beta del Gerudo Desert. Un piccolo esercito di orchetti, si muove sulle aride dune, con il cielo rosso a causa dell’enorme sole al tramonto. Sicuramente questa scena è stata costruita quasi solamente per scopi estetici, ma ritrovando una zona desertica nel gioco finale, è interessante notare come l’atmosfera generale del luogo, sia poi evoluta nel tempo. Il Gerudo Desert infatti, non riesce ad avere lo stesso clima soffocante e l’impressione di vastità, che dava invece questa landa desolata.

zeldatpbetasnow.jpg

Al contrario, in questa immagine del 2005, Link in versione Lupo corre tranquillo in una fredda zona innevata non meglio identificata. Dovrebbe essere una sezione beta dello Snowpeak, ma non riesco a capire se esista nel gioco completo un luogo simile. Voi lo riconoscete? l’angolazione della foto è problematica, difficile per me, capire esattamente se ci troviamo davanti ad un posto rimosso. Se avete qualche suggerimento, fatemi sapere via e-mail! [Aggiornamento: No More ci ha mandato un e-mail, in cui suggerisce che la zona in questa foto, potrebbe riferirsi alla sezione del gioco in cui si scende con lo “snowboard di ghiaccio”, subito dopo il primo ponticello saltato all’inizio del percorso. Probabilmente era una zona da esplorare con Link Lupo, ma forse perchè noiosa, hanno poi deciso di inserire lo snowboard, per aumentare la varietà del gioco.]

Prossima sezione >> Villaggi & Dungeons

Overworld – Villaggi & DungeonsPersonaggi & Items

<< Altri articoli


What do you think about this unseen game? Give your vote!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Would you like to add more info, screens or videos to this page? Add a comment below!

(your first comment will be moderated before to be published)

monokoma

monokoma

Editor in Chief, UX & SE Optimization at Unseen64
I'm an Italian gamer with not enough free time to play as much as i'd like to and sadly not enough time to write about cancelled and beta games. Founder of Unseen64 in 2001, i'd like to sleep more than 5 hours a day, but i have to pay the bills. I'm currently working for various italian & international websites for a better User Experience & Search Engine Optimization, you can add me on Google Plus,Twitter, Last FM or contact me by email.
monokoma




Last updated by at .

3 thoughts on “Analisi della Beta di Zelda: Twilight Princess

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *