Interviste mai viste: Davide “Dangaio” Racah

Interviste mai viste: Davide “Dangaio” Racah

This article is only in italian, sorry!

Visitando Unseen64 è facile perdersi nel guardare foto e video sullo sviluppo dei nostri giochi preferiti, spesso con un po’ di malinconia nel vedere qualche elemento rimosso oppure con sollievo nel capire come il progetto sia migliorato nel tempo. Parole come alpha, beta, tech demo o prototipi, sono ormai vocaboli quotidiani per ogni vero Beta Geek che si rispetti. Ma come nasce una beta? In cosa consiste la pratica di beta testing e per quante versioni differenti passa un videogame prima di essere finalmente completato? Dove finiscono tutte le vecchie beta? Partendo da queste semplici domande, abbiamo pensato che potessere essere interessante chiedere qualche chiarimento ad un personaggio che lavorasse all’interno dell’industria videoludica, per capire un po’ meglio lo sviluppo di un videogame dal punto di vista degli addetti ai lavori. Grazie alle nostre conoscenze mafiose e varie amicizie influenti, siamo riusciti ad intervistare Davide “Dangaio” Racah, giovane game designer nonchè amico del team di Unseen 64. Grazie al suo aiuto entreremo nel piccolo mondo di una software house di nicchia, per osservare la nascita di un progetto e scoprire cosa si cela nel suo lavoro quotidiano. Buona lettura! Clicca qui per leggere l’intervista »


What do you think about this unseen game? Give your vote!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4.00 out of 5)
Loading...


Would you like to add more info, screens or videos to this page? Add a comment below!

(your first comment will be moderated before to be published)

U64 Staff & Contributors

U64 Staff & Contributors

Authors at Unseen64
Since 2001 Unseen64 archive beta and cancelled videogames, till the 7th generation of consoles. There are too many unseen games to preserve, but many people help us with their contributions, screens, videos and descriptions. Do you want to help too?
U64 Staff & Contributors




Last updated by at .

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *