• Unseen 64 is back but we are still working on this to make it better :)

64 wars

64 Wars (Advanced Wars) [Unreleased]

64warslogo.jpg

64 Wars is the cancelled “Wars” sequel that was planned for the Nintendo 64. The “Advance Wars” series became famous in USA and Europe thanks to the GBA games, but it was know to the Japanese audience since the NES, with the name of FAMICOM Wars, originally published on the Famicom back in 1988. The game is a strategic turn based RPG, where you’ll be fighting with your army against the enemy’s one, planning carefully your strategy moves.

Hudson started working on the Nintendo 64 version even if the rights of the “wars” series were always been a property of Intelligent System, but Nintendo decided to let Hudson to work on the game for this particular occasion. Unfortunately, little is known about the project: the images in the gallery below are taken from various japanese magazines and the game was shown in non-playable form at the Nintendo Spaceworld 1999.

The style of 64 Wars seems to have been a lot like the previous episodes: a 2D map was used for the troop movement, while the battles were shown with a 3d engine. The most interesting part of the 64 version would have been the possibility to connect the N64 game to the GameBoy game.

GameBoy Wars 2 was developed by Hudson’s team too and it was published only in Japan. The GB title was able to connect to the N64 version with the GB Transfer Pack (a peripheral originally used with Pokemon Stadium) that could attach a GC cart to the N64 pad memory card port. With this expedient, people could have been able to begin a match of Wars on the N64, then continuing it on the GB and finish it back on the home console.

In the end 64 Wars has been cancelled without any official explanation, but it’s intriguing to think that inside the GB cartridge is still possible to access to the N64 Linking options, which was never used. Maybe the passage of rights between Intelligent System and Hudson caused some kind of problems, or maybe the N64 game didn’t match Nintendo’s quality standards.

Thanks to Linkx111 for the contribution!

italian_flag.jpg [spoiler /Clicca qui per la versione in Italiano/ /Nascondi la versione in Italiano/]La serie Advanced Wars, divenuta famosa in occidente grazie alle versioni per GBA e DS, è invece nota al pubblico giapponese fin dai tempi del NES, con il nome di Famicom Wars, uscito nel 1988. Il gioco è un classico rpg strategico a turni, in cui far combattere le proprie armate contro numerosi nemici, studiando attentamente le mosse da compiere. Con l’uscita del Nintendo 64, Hudson ha cominciato i lavori su di una versione a 64 bit di Wars, chiamata con molta originalità “64 Wars”. La saga è sempre stata sviluppata dagli Intelligent Systems, ma in quel periodo Nintendo passò i diritti ad Hudson. Purtroppo non si hanno molte notizie a riguardo: le foto che trovate qui sotto sono state recuperate da alcune riviste Giapponesi dell’epoca ed il gioco è stato presentato in video allo Space World 1999.

Lo stile di 64 Wars sembra molto simile agli altri capitoli: una mappa in 2D per lo spostamento delle truppe, con l’unica differenza dei modelli 3D per i filmati degli scontri. La caratteristica più interessante della versione Nintendo 64, sarebbe stata la possibilità di collegare il gioco con l’episodio per GameBoy.

GameBoy Wars 2 è stato sviluppato anchesso da Hudson, ma al contrario di 64 Wars, è uscito realmente nel 1998. Il titolo per GB poteva essere collegato con i salvataggi della versione N64, grazie all’utilizzo del Transfer Pack (un aggeggio che si collega alla porta Memory Card dei Pad N64). Sarebbe stato così possibile iniziare una partita sul Nintendo 64, trasferirla su GameBoy per giocarla in giro ed in seguito finirla di nuovo sulla console da casa.

64 Wars è stato però cancellato senza dare spiegazioni, ma è affascinante pensare che nella cartuccia di GB Wars 2 esistano ancora le opzioni per il collegamento al Nintendo 64, ormai impossibile. Forse il passaggio dello sviluppo da Intelligent Systems a Hudson è stato la causa di qualche problema di organizzazione, oppure i lavori svolti dal team non raggiungevano lo standard sperato da Nintendo. [/spoiler]

Images: